Igino Giordani Foco scuro

  • Simple Item 2
  • Simple Item 14
  • Simple Item 15
  • Simple Item 17
  • Simple Item 4
  • Simple Item 3
  • Simple Item 5
  • Simple Item 7
  • Simple Item 6
  • Simple Item 1
  • Simple Item 18
  • Simple Item 8
  • Simple Item 10
  • Simple Item 11
  • Simple Item 9
  • Simple Item 12
  • Simple Item 13
  • Simple Item 19
  • Simple Item 16
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19

Entrato nel nuovo secolo e nelle elementari, precisamente nel 1901, mio padre mi assunse al lavoro, come garzone muratore, nei giorni liberi e nelle vacanze estive... Il mestiere mi piaceva, e ardevo di diventare autonomo. Ci vedevo un lato etico e uno eroico...

Così Igino Giordani (24.9.1894 - 18.4.1980) si racconta all'inizio di un'avventura che visse con intensità di pensiero e ardore d'ideali (sarà chiamato "Foco"). Ebbe un suo personalissimo timbro nel battersi per grandi traguardi umani: libertà, giustizia sociale, pace (al servizio del "bisogno d'amore fra le genti", scriveva nel 1919). Per essi affrontò precisi impegni culturali e politici nella crisi del vecchio Stato liberale... segue

1961 missione europa unitaNel clima acceso e appassionato delle prossime elezioni europee, pubblichiamo uno stralcio di un articolo scritto da Giordani nel 1961: un appello accorato e profetico di chi, dopo aver vissuto la catastrofe di due guerre, crede e spera fermamente nell'unità dell'Europa. Più di 50 anni fa.

L'Europa unita è un'altra tappa verso il mondo unito; un'avanzata e una riuscita, sotto la pressione di istanze popolari, del diritto naturale, della rivelazione cristiana, di forze morali e spirituali, a cui si aggiunge la pressione economica e politica, scientifica e tecnologica, che gravita verso l'unificazione: telefinalismo della ragione e della morale: della vita nel tempo e nell'eternità.

Per Clemente alessandrino - erede della sapienza ellenica - l'unità è il bene, produttrice di vita: la divisione è il male, generatrice di morte. La civiltà cresce di quanto unifica gli animi. Per Huxley ogni vero progresso nella civiltà è un progresso nella carità. E la carità è il sentimento che induce a far di tutti uno: non per nulla è l'anima di Cristo, il cui testamento culmina nel voto: «che siano tutti uno». La carità porta all'integrazione, alla comunione, alla solidarietà, anche in politica, anche in economia. (...)

pdf Testo (201 KB)  completo

login staff

Centro Igino Giordani

Via Frascati, 306
00040 Rocca di Papa (Rm)
Tel.: +39-06-94 79 8314
Fax: +39-06-94 749 320
> Scrivici

In viaggio con Foco

Gennaro Piccolo ci accompagna in un viaggio nell’anima di Igino Giordani, attraverso la selezione di alcune perle spirituali tratte dalle sue più profonde meditazioni.

Official International Website
  • Grazie Eli
    Si è spenta serenamente, questa mattina, all’età di 92 anni, Giulia (Eli) Folonari, una delle testimoni privilegiate della vita pubblica, ma soprattutto quotidiana, della fondatrice dei Focolari.
  • Chiara Lubich: Osare...
    L’amore reciproco tra i popoli: un programma scritto nel 1959, che lascia intravedere la speranza in un mondo dove scorra “con flusso ininterrotto la carità tra terra e terra”.
  • Un pensare ri-conoscente...
    Di Klaus Hemmerle - A cura di Valentina Gaudiano
  • Parola di vita...
    “Siate sempre lieti nel Signore” (Fil 4,4).

Centro Igino Giordani

Centro Igino Giordani

Via Frascati, 306 - 00040 Rocca di Papa (Rm) - Italia
Tel.: +390694798314 / Fax: +390694749320
> Scrivici

Chi e' online

Abbiamo 32 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.