ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Valter Baldaccini ci ha lasciato

Stanotte è mancato Valter Baldaccini, imprenditore civile a tutto tondo, grande estimatore di Edc

Valter Baldaccini ridValter Baldaccini si è spento stanotte a 68 anni dopo un lungo periodo di malattia:  proprio sabato scorso aveva ospitato nella sua azienda Umbra Group a Foligno un importante convegno su Economia di Comunione dal titolo: Economia di Comunione: proposta per tornare a creare lavoro e ricchezza.

Sentiamo di essere in questo momento davvero vicini alla sua famiglia e di porgere a Valter un sentito grazie per la sua testimonianza di imprenditore civile: la sua storia lo racconta chiaramente. Valter Baldaccini è stato infatti un grande estimatore di Edc alla quale ha ispirato la sua vita di imprenditore, volendo trasmettere questo valore anche ai propri figli Leonardo, Antonio e Beatrice, oggi tutti attivi nell'azienda.

Il gruppo Umbra Cuscinetti, colosso della meccanica fine con sede a Foligno è ai Logo Umbra Groupvertici mondiali nella produzione di viti a sfere e cuscinetti destinati in modo particolare all'aeronautica. La vita di questa azienda è profondamente legata a Baldaccini che la dirigeva nel 93 quando la multinazionale tedesca FAG decise di venderla mettendo a rischio i posti di lavoro: Baldaccini e il suo braccio destro Reno Ortolani, entrambi manager FAG, decisero di acquistare il 100% delle azioni messe in vendita. Da allora l'azienda ha avuto uno sviluppo che è continuato inarrestabile nonostante la crisi: ogni anno Umbra produce oltre 40mila viti ad alta tecnologia per applicazioni industriali e aeronautiche (sono suoi i componenti che movimentano flap e stabilizzatori degli aerei), controllando il 60% del mercato mondiale. Oltre allo stabilimento di Foligno, Umbra dispone di uno stabilimento negli Stati Uniti, a Seattle (attiguo alla Boeing, partner storico) ed uno a Stoccarda: 900 dipendenti totali di cui 700 impiegati nella casa madre di Foligno.

Nel tempo il numero dei soci è cresciuto, includendo manager e collaboratori (ad oggi i dipendenti hanno il 5%): una scelta di azionariato diffuso fatta non per rastrellare liquidità ma per premiare chi dimostrava attaccamento all'azienda. Oltre a questo, anche investimenti consistenti in ricerca con il Centro di Ricerca ad Albanella in provincia di Salerno: 12 ingegneri occupati a tempo pieno sull'innovazione. Non solo: nel momento della crisi Baldaccini operò scelte coraggiose in campo occupazionale come quella di assumere tutti gli interinali occupati: nel 2013 il 98% del personale aveva un contratto a tempo indeterminato e gli occupati erano cresciuti di 100 unità rispetto al 2008.

Creatività, prontezza nel cogliere le opportunità, attenzione a ricerca ed innovazione insieme all'attenzione al territorio ed alla cura dei propri dipendenti e dei loro posti di lavoro. Valter Baldaccini era tutto questo ed anche un padre attento a formare i propri figli alla responsabilità grande che ora li attende. Un imprenditore civile a tutto tondo. Grazie Valter da tutta l'Edc!

Image

ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Libri, Saggi & Media

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie

© 2008 - 2022 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it